​Sono molte le famiglie che hanno subìto le conseguenze della crisi economica, che faticano a rialzarsi e ripartire. Lo sanno bene i 150 volontari che operano in questo servizio, presente in 14 zone della Diocesi, che si occupano dell’ascolto, della valutazione del bisogno e dell’accompagnamento di chi, soprattutto per la mancanza o per la riduzione del reddito da lavoro, si trova in difficoltà economica.
L’intervento di aiuto viene definito e condiviso in rete con gli enti e le organizzazioni del territorio e nel rispetto della privacy.

Obiettivi

  • Sostenere chi si trova in difficoltà economica fornendo una consulenza individuale qualificata, che permetta di individuare strumenti concreti per contrastare il disagio

Azioni

S.T.R.A.D.E. contrasta le problematiche economiche attraverso 5 principali strumenti:

  • Prestito etico-sociale: servizio di erogazione prestiti
  • Affitti sociali sicuri: accordo fra Prefettura di Vicenza, Comuni e Caritas Vicentina, (con la collaborazione di CGIL, CISL e UIL di Vicenza per la divulgazione). Ha lo scopo di prevenire le procedure di sfratto che potrebbero coinvolgere famiglie in difficoltà economica a causa della perdita incolpevole dell’attività lavorativa, o comunque a causa della riduzione del reddito da lavoro
  • Sostegni di vicinanza: percorsi di sostegno economico grazie a donazioni di privati, famiglie, enti, aziende del territorio
  • Convenzione AIM Vicenza: concessione di condizioni agevolate per far fronte agli impegni economici e finanziari rispetto a beni e servizi di prima necessità (come luce e gas)
  • Fondazione anti-usura Tovini: servizio di assistenza, nella piena gratuità e massima riservatezza, per problematiche economiche di persone e famiglie in difficoltà temporanee (es. gestione debiti ed impegni finanziari o mutui ipotecari)

Sedi e orari dei punti di ascolto S.T.R.A.D.E.

Clicca qui per consultare sedi e orari dei punti di ascolto S.T.R.A.D.E.

Come
contribuire

Come donare per i sostegni
di vicinanza

Chiunque (persona, famiglia, impresa ecc.) intenda aderire al progetto dei Sostegni di Vicinanza può scegliere di impegnarsi per un periodo continuativo di almeno 6 mesi a sostenere economicamente situazioni di difficoltà destinando a Caritas – Associazione Diakonia onlus una quota mensile secondo la propria disponibilità. È possibile anche l’offerta in un’unica soluzione. La donazione deducibile fiscalmente si può effettuare con bonifico bancario sul conto corrente Iban IT14Z0880711802027008051604, presso la Banca San Giorgio Quinto Valle Agno, oppure tramite c/c postale n. 29146784, intestati entrambi ad Associazione Diakonia onlus. Qualora si scelga di destinare la donazione ad una specifica zona della Diocesi indicare nella causale una delle 14 zone ove sono gli Sportelli S.T.R.A.D.E. (es. SdV per 6 mesi – zona “specificare territorio”). Nell’ottica di sviluppare relazioni solidali è opportuno comunicarci il proprio indirizzo e l’e-mail.

Contatti