CARITAS DIOCESANA VICENTINA

Kit di indumenti intimi donati dal progetto Golden Links a Caritas Diocesana Vicentina

Allo sportello Donna e Famiglia di Caritas Diocesana Vicentina è iniziata la distribuzione dei kit contenenti capi intimi per donne e bambini donati da Intesa Sanpaolo nell’ambito del progetto Golden Links, nato dalla collaborazione tra l’istituto bancario e Goldenpoint, Caritas Torino e Comitato S-Nodi.
È il servizio segno dell’associazione Diakonia, braccio operativo di Caritas Diocesana Vicentina, ad individuare di volta in volta, tra le donne che si rivolgono allo sportello, chi necessiti degli indumenti intimi. I kit, messi a disposizione da Goldenpoint, sono stati confezionati da donne migranti nell’ambito di un’attività curata dalla Pastorale Migranti torinese e dalle organizzazioni non profit appartenenti alla rete del ‘Distretto Sociale Barolo’ di Torino. I kit saranno ora distribuiti a famiglie in stato di marginalità economica e sociale da organizzazioni operanti in Piemonte e Veneto, e tra queste c’è appunto la Fondazione Caritas Vicenza, che ha deciso di donare i capi intimi attraverso il servizio Donna e Famiglia.
 
 
"Ringraziamo Intesa Sanpaolo e tutti gli attori del progetto Golden Links per questa importante donazione – afferma il direttore di Caritas Diocesana Vicentina don Enrico Pajarin -. Per chi si trova in una situazione di marginalità a volte diventa difficile reperire anche i beni più primari, come possono essere gli indumenti intimi. Ecco allora che questa lodevole iniziativa può essere di grande aiuto per alcune delle famiglie che si rivolgono al nostro sportello, molto spesso formate da donne sole con bambini”.


© 2012 Caritas Diocesana Vicentina c.f. 95002320240, in collaborazione con www.peresempio.it

ATTENZIONE I dati personali che compaiono nel sito NON possono essere utilizzati per scopi diversi dalle finalita' Caritas E' peraltro assolutamente escluso l'utilizzo di indirizzi mail per scopi di marketing e/o commerciali senza il consenso dell'interessato come ribadito nel provvedimento del Garante del 20/04/2006 Si diffida quindi chiunque dall'uso improprio dei suddetti dati

Tutti gli articoli e i testi pubblicati all'interno di questo sito possono essere liberamente riprodotti, in tutto o in parte, a condizione che l'utilizzazione avvenga per finalità di uso personale, di studio, di ricerca o comunque per finalità non commerciali e che sia indicata, con adeguata visibilità, la fonte. In nessun caso è consentito alterare il testo originale e/o utilizzare le immagini presenti nel sito.