570470507213052 Per la Giornata mondiale contro la povertà, domenica 16 ottobre arriva “La notte dei senza dimora” - Caritas Vicenza

Blog

Per la Giornata mondiale contro la povertà, domenica 16 ottobre arriva “La notte dei senza dimora”

Per la Giornata mondiale contro la povertà, domenica 16 ottobre arriva “La notte dei senza dimora”

In occasione della Giornata mondiale di contrasto alla povertà del 17 ottobre, Caritas Diocesana Vicentina, attraverso l’Associazione Diakonia Onlus, ente gestore dei suoi servizi, e il Comune propongono anche a Vicenza la manifestazione nazionale “La notte dei senza dimora”. L’appuntamento è domenica 16 ottobre, dalle 10 alle 12, in Contra’ Garibaldi. Grazie anche al coinvolgimento di varie associazioni del terzo settore, operatori e volontari delle unità di strada saranno impegnati in attività di sensibilizzazione sui temi della povertà estrema e dell’esclusione sociale.

L’iniziativa è stata presenta oggi dall’assessore alle politiche sociali Marco Zocca, dal presidente dell’Associazione Diakonia Onlus Sante Marcante e dal responsabile dell’area grave marginalità di Caritas Diocesana Vicentina Lorenzo Facco.

“Si tratta di una giornata – ha affermato l’assessore alle politiche sociali Marco Zocca – di riconoscimento del lavoro svolto dagli operatori a supporto di tutte le persone che si trovano in estrema difficoltà e di promozione delle possibilità offerte dal Comune e dalla rete del terzo settore ai senza dimora ma anche a chiunque necessiti di un aiuto. Motore dell’iniziativa sarà Diakonia, il braccio operativo della Caritas. Due realtà con un ruolo fondamentale in città dove, oltre alle strutture di accoglienza della Caritas, sono presenti gli spazi di competenza comunale dell’albergo cittadino a San Marco, dove ad oggi ci sono circa 90 persone, e di via Giordano, dal primo novembre destinato all’ospitalità invernale di almeno 40 persone anche non residenti. Questo mese, inoltre, stiamo facendo un’azione di sensibilizzazione con gli operatori di strada per mettere a conoscenza le persone senza dimora della prossima apertura della struttura di via Giordano, dove da quest’anno si potranno trovare cena e colazione. Aggiungo che a causa del momento economico stiamo riscontrando un aumento degli arrivi in città di persone nuove, provenienti principalmente dalle zone di San Bonifacio, Chiampo e Arzignano, a causa soprattutto della conclusione anticipata di alcuni lavori stagionali e delle difficoltà incontrate dalle aziende per il caro energia. È allo studio quindi un progetto per implementare la capacità dell’amministrazione di dare risposta a questo fenomeno in sinergia con tutte le realtà associative già operanti sul territorio ed in stretto collegamento con le amministrazioni contermini”.

“È fondamentale tenere alta l’attenzione nei confronti del fenomeno sociale di chi non ha un tetto sotto cui vivere – commenta il direttore di Caritas Diocesana Vicentina, don Enrico Pajarin –. Questa giornata di sensibilizzazione ha proprio lo scopo di favorire una riflessione a riguardo, tenendo conto che gli indicatori economici prevedono, nei prossimi mesi, un impoverimento di larghi strati della popolazione”.

“La rete delle associazioni è sicuramente un valore aggiunto per fornire risposte concrete a chi è in difficoltà – ha sottolineato Lorenzo Facco, responsabile dell’area grave marginalità di Caritas Diocesana Vicentina –. Quella di domenica sarà un’occasione non solo per sensibilizzare, ma anche per scambiare esperienze e buone pratiche sul tema dell’accoglienza e del sostegno a chi si trova in difficoltà”.

Nel corso dell’evento “La notte dei senza dimora” saranno diffusi volantini informativi sulla Giornata mondiale per l’eliminazione della povertà e sulla rete di aiuto presente nel Vicentino. Sarà, inoltre, possibile partecipare ad alcuni intrattenimenti, come il gioco dell’Oca del migrante proposto dall’associazione Porto Burci, che stimola a calarsi nei panni dei migranti per capire i problemi che affrontano e le prospettive di vita che inseguono.

La giornata proseguirà nel campo da calcio del centro diocesano A. Onisto, dove i volontari e gli operatori del terzo settore condivideranno il pranzo con le persone senza dimora sostenute dai vari servizi presenti nel territorio. Il pranzo, a base di pizza, sarà offerto dal food truck della pizzeria San Martin di Cornedo Vicentino, promotrice, negli ultimi due anni, di una raccolta fondi a favore proprio di chi non ha una casa.

L’incontro si concluderà con un intrattenimento musicale.

La Giornata mondiale di contrasto alla povertà è stata istituita nel 1992 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. La risoluzione invita gli Stati Membri a dedicare questa giornata alla promozione di iniziative volte all’eliminazione della povertà e dell’indigenza anche grazie al supporto di organizzazioni governative e non governative.

L’iniziativa “La notte senza dimora” nasce a Milano nel 1999 grazie all’impegno dell’associazione “Terre di Mezzo”, che ha saputo coinvolgere negli anni il Comune, la Regione Lombardia e un numero crescente di associazioni ed enti che si interessano di persone senza dimora. Nel Vicentino l’iniziativa ha preso avvio 10 anni fa grazie a Caritas Diocesana Vicentina, dando vita di anno in anno ad eventi diffusi nelle principali città, in collaborazione con i Comuni e le Casi di accoglienza della Rete territoriale di inclusione sociale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.